Lo sapete che l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) con la lettera circolare n. 49 dello scorso 15 marzo 2018 ha confermato l’orientamento giurisprudenziale, precisando che anche nel caso di contratto a chiamata il datore di lavoro è tenuto a redigere il DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) aziendale. In caso di violazione, oltre alle sanzioni dovute per la mancanza di DVR, è prevista la riqualificazione del rapporto di lavoro?

 

 

Close
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai news e informazioni di Consind srl

Grazie per esserti iscritto!

Share This